Visualizzazioni totali

venerdì 23 dicembre 2016

FILAMENTO IN POLIPROPILENE P-LENE RESISTENZA ESTREMA, PER ALIMENTI, USO DRONI BY TREEDFILAMENTS

FILAMENTO IN POLIPROPILENE P-LENE RESISTENZA ESTREMA, PER ALIMENTI, USO DRONI BY TREEDFILAMENTS

............From Giulio Natta to 3d Printing !
FILOPRINT propone un nuovo tipo di POLIPROPILENE prodotto dalla TREEDFILAMENTS che si pone ad un livello medio/alto del settore filamenti tecnici.
DESCRIZIONE TECNICA POLIPROPILENE
Il polipropilene (o polipropene, abbreviato in PP) è un polimero termoplastico che può mostrare diversa tatticità. Il prodotto più interessante dal punto di vista commerciale è quello isotattico isotattico e sindiotattico sono quei tipi di materiali che, data la maggiore facilità nell'assumere una struttura cristallina o semi-cristallina, sono in genere plastiche rigide ampiamente utilizzate nell'industria.: è un polimero semicristallino caratterizzato da un elevato carico di rottura, una bassa densità, una buona resistenza termica e all'abrasione.
La densità del polipropilene isotattico è di 900 kg/m³ e il punto di fusione è spesso oltre i 165 °C. Le proprietà chimiche, determinate in fase di produzione, comprendono la stereoregolarità, la massa molecolare e l'indice di polidispersione. Il prodotto atattico si presenta invece come un materiale dall'aspetto gommoso, e ha scarso interesse commerciale (è stato usato solo come additivo).
Il polipropilene è usato anche come isolante per cavi elettrici, in alternativa al cloruro di polivinile, per cavi di tipo LSOH in ambienti a bassa ventilazione, come ad esempio le gallerie: la caratteristica del polipropilene di emettere meno fumi ed alogeni tossici, i quali ad alte temperature possono produrre sostanze acide, lo rende particolarmente indicato per questo impiego.
L'uso del polipropilene si è esteso a vari campi dell'industria; un esempio importante è la produzione dei tubi per acqua e gas. Il PP ha recuperato rispetto al PE (polietilene) come materia prima per la costruzione di tubazioni per trasporto di acqua e gas in pressione e non: il motivo è da ricercare nelle maggiori performance chimiche e soprattutto meccaniche del PP rispetto al PE. Un'altra utilizzazione molto interessante del polipropilene è la costruzione di aeromodelli dinamici che conferisce al velivolo stesso una leggerezza unica. Oggi sono prodotti in PP un numero elevato di oggetti e componenti da costruzione.
PolyPropylene Pure P-LENE, è un nuovo tipo di filamento sviluppato per riuscire ad apportare le caratteristiche di una stampa ad iniezione replicabili con una stampa FDM fino al 95%.
POLIPROPILENE P-LENE risulta avere una elevata resistenza meccanica e durezza eccezionale. Risulta molto resistente ad usura per sfregamento e contatto. E' resistente agli agenti chimici. Sviluppato appositamente per la stampa 3d FFF/FDM non è tuttavia facilissimo da stampare ma la sua composizione permette stampe inodore.
Attenzione! Per la stampa di questo tipo di materiale si rende necessario il TAPPETINO BUILD-TAK – E' consigliato l'uso di macchine per stampa 3D con camera di stampa chiusa.
PARAMETRI DI STAMPA
Temp ugello: 230 ° C +/- 10 °
Temperatura letto stampa con tappetino: 110 °C (primo strato), 90 °C (secondo strato), 65 °C (terzo strato), 40 °C (quarto strato)
Velocità della ventola: off (primo strato), 30% (secondo strato), 60% (terzo strato), 100% (quarto strato)
Velocità di stampa: MAX 60-70 mm / s

Nessun commento:

Posta un commento