Visualizzazioni totali

mercoledì 29 giugno 2016

DA IGUS C210 IL NUOVO FILAMENTO PER STAMPA 3D FDM RESISTENTE AGLI AGENTI CHIMICI ED ALTAMENTE RESISTENTE ALLE ABRASIONI E SFREGAMENTI

DA IGUS C210 IL NUOVO FILAMENTO PER STAMPA 3D FDM RESISTENTE AGLI AGENTI CHIMICI ED ALTAMENTE RESISTENTE ALLE ABRASIONI E SFREGAMENTI


Iglidur® C210, è il nuovo filamento estremamente resistente all'usura ( oltre 50 volte più di ogni altro materiale per stampa FDM) che si aggiunge ai suoi predecessori I180-PF / I170PF ed J260-PF.

Iglidur® C210 però aggiunge anche una caratteristica molto importante e cioè quella di essere notevolmente più resistente a molti acidi, solventi e perossido di idrogeno rispetto alla maggior parte degli altri materiali a catalogo igus®.


Le sue caratteristiche salienti sono le seguenti:

Densità 1,46 g / cm3
Colore viola
assorbimento di umidità a 23 °C e 50% r. h. 0,3 peso-%

Proprietà meccaniche:

Resistenza alla flessione 38 MPa
Modulo di elasticità 1.600 MPa

Proprietà termiche

Max. temperatura di applicazione lungo termine +100 °C
Max. temperatura di applicazione a breve termine +180 °C
Temperatura minima di applicazione -30 °C

Proprietà elettriche:

Resistenza specifica > 10¹³ Ω cm
Resistenza superficiale > 10¹² Ω

Iglidur® C210 è un filamento di caratteristiche industriali sviluppato e testato pensando alle esigenze di chi deve costruire macchinari, ad esempio, per l'imbottigliamento di bevande, trasformazione dei prodotti alimentari e confezionamento. Questi settori prevedono severe norme igieniche che, per essere rispettate,comportano l'uso di agenti chimici sempre nuovi ed aggressivi o più altamente concentrati, utilizzati al fine di soddisfare le esigenze di igiene e pulizia dei macchianri e ridurre i tempi di fermo macchina.


Il Polimero tribologico ( autolibrificante) Iglidur® C210 è stato progettato per l'utilizzo di queste sostanze acide per la pulizia ed è esente da qualsiasi tipo di manutenzione e/o lubrificazione.


Un cuscinetto realizzato con Iglidur® C210 ha caratteristiche di valori per attrito molto bassi ed una lunghissima durata di utilizzo, risultando adatto per applicazioni quali le catene di trasporto di macchinari per trasporto a nastro, oppure per O-Ring di catene a sfregamento o più semplicemente per supporti in cui deve scorrere del filo in gomma od altro componente da scorrimento, per dare solo un esempio tipico.
Secondo igus, il nuovo materiale Iglidur® C210 offre un ottimo rapporto qualità-prezzo, perché unisce valori molto bassi di attrito con una lunga vita di servizio e di estrema resistenza agli agenti chimici.


Benefici

• Senza manutenzione
• Lubrificante-gratis
• Ottima resistenza multimediale universale
• Servizio continuo temperatura di 100 ° C
• Costo effettivo

FILOPRINT porrà in vendita, come sempre a multipli di 10 metri ed in bobina da 250 grammi, Iglidur® C210 entro i primi di Luglio 2016.



martedì 28 giugno 2016

CHEETAH NUOVO FILAMENTO FLESSIBILE DA NINJAFLEX VELOCE DA STAMPARE E SUPER RESISTENTE IN VENDITA SU FILOPRINT

FILOPRINT annuncia l'uscita di un nuovo tipo di filamento by NinjaTek chiamato CHEETAH (GHEPARDO)


La nota società creatrice di filamenti quali NinjaFlex e SemiFlex, ad alte prestazioni ha realizzato questo performante tipo di filamento in poliuretano flessibile, adatto a tutti i tipi di stampanti 3D con le stesse impostazioni di stampa dell'ABS.
Il filamento CHEETAH, possiede caratteristiche di stampabilità molto veloci, come appunto l'animale di cui porta il nome. Con una velocità di stampa fino a 60 mm al secondo, permette di fare della stampa di oggetti con tempistiche notevolmente ridotte rispetto ad altri materiali flessibili, oltretutto con una migliorata qualità nei dettagli e minori problemi di ritrazione, oltre che permettere stampe con un notevole risparmio di tempo fino al 50% . Inoltre sono garantite una retrazione limitata ed una eccellente adesione tra gli strati di stampa. Come anticipato, è adatto per tutte le stampanti che utilizzano le impostazioni uguali a quelle usate per l'ABS.
NinjaTek lo descrive come un filamento ideale per le stampe molto dettagliate, quali guarnizioni, cerniere, parti snap-fit. In allegato trovate una foto di una stampa del Castello di Corvin, realizzata in sole 19 ore!


Attualmente sul mercato nel solo diametro da 2,85 mm, CHEETAH sarà disponibile a breve anche nel più comune e utilizzato diametro da 1,75 mm che come sempre FILOPRINT porrà in vendita a MULTIPLI DI 10 METRI e in BOBINE da solamente da 500 grammi.

I colori disponibili sono:

ROSSO
ARANCIO
VERDE CHIARO
BLU ZAFFIRO
NERO
BIANCO
NATURAL CLEAR

Cheetah ™ è un termopoliuretano flessibile di grado industriale. Possiede una capacità di resistenza a forza d'impatto di ben l'84% maggiore dell'ABS. La resistenza all'abrasione è davvero eccezionale ( vedasi tabella allegata ) rendendo Cheetah un mix perfetto di velocità, resistenza e forza.

Applicazioni suggerite: guarnizioni, tappi, cerniere, maniche e componenti snap-fit

CARATTERISTICHE CHIAVE DI CHEETAH
Durezza Shore = 95A
Velocità di stampa superiore a 60 mm / s con le impostazioni standard ABS
Significativa maggiore forza d'impatto rispetto a moltissimi altri tipi di filamenti simili - 84% maggiore che dell'ABS
CHEETAH è un nuovo punto di riferimento per chi cerca materiale flessibile robusto e duraturo nel tempo per garantire la longevità massima delle parti stampate in 3D
Resistenza all'abrasione 40% meglio di ABS e il 76% in più rispetto PLA
580% la capacità di allungamento. Migliorata capacità di resistenza all'usura
Formula chimica brevettata per un basso attrito per un'alimentazione regolare senza inceppi
Resistenza chimica a molti materiali, tra cui: nafta, oli ASTM # 1-3, petrolio e freon
Conforme alle norme REACH e RoHS 2002/95 / CE

LINEE GUIDA PER LA STAMPA:


Estrusore Temperatura: 235 °C - 245 °C
Piattaforma di temperatura: Temperatura ambiente / riscaldato fino a 40 °C
supporto alla stampa: Colla, nastro blu o BUILDTAK consigliati se non si utilizza un lettino riscaldato.

Velocità di stampa:
Top e strati inferiori: 30-45 mm / sec (600-1200 mm / min)
velocità di riempimento: 60-80 mm / sec (3.600-4.800 mm / min)
Layer 2+ uso della ventola di raffreddamento, se disponibile.

STEELFILL UN NUOVO FILAMENTO METALLICO DA COLORFABB CHE SI AGGIUNGE AI GIA' FAMOSI METALLICI COPPERFILL, BRONZEFILL, BRASSFILL

COLORFABB E FILOPRINT ANNUNCIANO UN NUOVO FILAMENTO METALLICO SI TRATTA DI “STEELFILL” CHE SI AGGIUNGE AI GIA' FAMOSI METALLICI COPPERFILL, BRONZEFILL, BRASSFILL


Dopo il lancio del BRONZEFILL e del COPPERFILL nell'estate del 2014 e, qualche mese dopo di BRASSFILL all'inizio del 2015, è la volta dell'unico materiale ancora non presente come tipologia di filamento metallico.


COLORFABB ha quindi implementato un nuovo tipo di filamento caricato con polveri metalli che simula l'acciaio inox. Si tratta de “ STEELFILL “ che si aggiungerà al portafoglio già presente, completando la gamma degli ottimi e performanti filamenti in metallo.

COLORFABB ci fa sapere che sono riusciti a trovare il giusto mix del compound materia prima che soddisfi tutte le esigenze tecniche e le qualità di stampa 3D a cui la famosa ditta Olandese ci ha ormai abituato. In particolare hanno sperimentato e finalmente trovato il materiale giusto che mostra ottimi risultati in equilibrio su tutti i modelli di stampante 3D ed in particolare su Ultimaker 2 e Makerbot Replicator 2, tra gli altri. Ci fanno sapere che i risultati sono identici alla stampa solita fornita dal filamento BRONZEFILL che si equivale per dettaglio e qualità fine di stampa 3D.


Da sempre i filamenti simil metallo della COLORFABB hanno garantito un'otima qualità di post-produzione con risultati davvero notevoli. La similitudine con il metallo, anche nel peso dell'oggetto stampato in 3D grazie all'elevata densità del filamento, ha reso possibile la realizzazione di oggetti davvero impressionanti per qualità e "consistenza", oltre a dare all'oggetto finale stampato in 3D un peso davvero molto simile al metallo.


STEELFILL sarà disponibile entro questa estate e FILOPRINT, come rivenditore COLORFABB, venderà il prodotto nella sua classica formula a metri e bobine. Non sappiamo ancora il prezzo ma crediamo si attesti indicativamente sul prezzo del BRONZEFILL.

Appena avremo più notizie in merito a STEELFILL vi faremo sapere, rimanete sintonizzati

MODELLO DI PROVA DI UN CANNONE DA STAMPARE IN 3D: https://www.youmagine.com/designs/colorfabb-cannon

MODELLO DI PROVA DI UN MARTELLO DA STAMPARE IN 3D: http://www.thingiverse.com/thing:1311108


BUSTO DI IRONMAN DA STAMPARE IN 3D: http://www.thingiverse.com/thing:571321

giovedì 23 giugno 2016

FilaOne ™ GRAY FILAMENTO ABS CARICATO AI NANOTUBI DI CARBONIO IN VENDITA SU FILOPRINT

FilaOne ™ GRAY FILAMENTO ABS CARICATO AI NANOTUBI DI CARBONIO IN VENDITA SU FILOPRINT



FILOPRINT rende disponibile sul suo shop on line, questo nuovo filamento altamente tecnologico. Si tratta di un particolare ABS caricato con NANOTUBI DI CARBONIO in vendita sia a metri che in bobina: CLICCA QUI per un TEST DI PROVA

FilaOne™ GRAY è un filamento che si caratterizza per essere caricato con Nanotubi di carbonio per la stampa 3D FDM ad altissime prestazioni. Avavante Tecnology, uno sviluppatore statunitense di filamenti per la stampa 3D e tecnologia software proprietaria, ha lanciato sul mercato FilaOne GRAY, un filamento proprietario engineering-grade resistente all'acqua ad a numerose sostanze chimiche, più forte dell'ABS ed estremamente resistente alla rottura. Progettato per stampa desktop 3D FDM, FilaOne GRAY promette di rendere oggetti con alte prestazioni, parti funzionali a prezzi accessibili per i produttori di at-home e di ingegneria meccanica, automotive, aeromotive.



Avante Technology ha sviluppato il suo sistema proprietario Advanced Composite Fibre, con l'obiettivo di far progredire la tecnologia di stampa del sistema FDM desktop 3D per renderlo il più potente e pervasiva possibile nella progettazione commerciale e manifatturiera.

Con FilaOne™ GRAY, si amplia le capacità tecniche della stampa 3D FDM, permettendo agli utenti, di creare oggetti ad alte prestazioni con uso finale di parti che vanno da componenti automobilistici fino a droni e parti meccaniche che necessitano di massima resilienza ma di facilità di stampa minor deformazione possibile.



Una delle tecnologie chiave dietro FilaOne™ GRAY, è senza dubbio la carica con Nanotubi di carbonio. Con prodotti di altre aziende da noi commercializzati come ad esempio i CNT della 3DXTech, i nanotubi di carbonio sono in grado di rafforzare in modo significativo i filamenti con base polimerica.

ATTRIBUTI CHIAVE
Resistenza alla flessione: 48% più forte di ABS
Resiliente: si flette, ma recupera la sua posizione.
Idrofobo: non è influenzato dall'umidità; respinge l'acqua.
Resistenza chimica totale a:
Acidi: Diluizione ad acido solforico, acido fosforico, acido citrico, acido borico, acido benzoico, acido acetico.Acidi basici: soda caustica, idrossido di potassio, acqua di ammoniaca, di base, acidi e sali neutri.Solventi: acetone, alcool etilico, anilina, fenolo.
Gas: diluizione di cloro, idrogeno solforato, anidride carbonica, ossido di carbonio, anidride solforosa

I CNT sono grandi molecole di carbonio puro che hanno il vantaggio di essere più forte e più leggero dell'acciaio, ma anche di essere conduttori efficienti di elettricità e calore. Quando utilizzato in applicazioni di stampa 3D, i filamenti con CNT permettono di realizzare componenti estremamente forti, leggeri, e conduttivi in modo rapido e conveniente.

FilaOne™ GRAY contiene un tipo particolare di nanotubi di carbonio che hanno la caratteristica di disperdersi in modo uniforme in tutto il filamento per rinforzare l'integrità del materiale. Questi nanotubi forniscono la stessa resistenza di un oggetto in realizzato in composito. Dove altri materiali si incrinano o si rompono, FilaOne™ GRAY si allunga e si deforma, ma non riesce a spezzarsi.


Grazie alla sua composizione unica, FilaOne™ GRAY vanta cinque vantaggi principali:
• Alta resistenza meccanica: FilaOne™ GRAY è garantito più forte di un semplice ABS del 48%
• Alta resilienza: parti stampate in 3D sono flessibili e riescono a contenere lo stress di piega senza crepe o cavillature
• Resistenza chimica: Le parti sono resistenti agli acidi comuni e prodotti chimici caustici
• idrofobi: Le parti sono insensibili all'umidità e respingono l'acqua
• Sicuro da usare: FilaOne™ GRAY non emette sostanze tossiche o maleodoranti durante la stampa 3D
Inoltre, FilaOne™ GRAY è più leggero del nylon, dell'ABS, del policarbonato ma più facile da stampare.

La tecnologia avanzata di nanotubi di carbonio rende questo materiale utile per una vasta gamma di parti funzionali. FilaOne ™ GRAY presenta un modulo a flessione (rigidità) superiore del 50% rispetto ABS, ma a differenza di molti materiali rigidi che tendono ad essere fragili, è abbastanza resistente; minimizzando cavillature e crepe quando piegato sotto carichi pesanti.

Questo materiale è idrorepellente, resistente agli acidi ed acqua salata. Risulta ideale quindi per oggetti di parti destinate ad esterni, in ambiente marino e avionico.

Ultra-leggero: il 20% più leggero rispetto al policarbonato per un alto rapporto a resistenza-peso.

Applicando la tecnologia di nanotubi di carbonio si amplia così la gamma di capacità meccaniche e chimiche per la stampa desktop 3D per avvicinare le funzionalità delle stampanti FDM a macchine dello stesso tipo ma molto più costose.

I produttori ed operatori nel settore professionale, possono ora utilizzare stampanti desktop a prezzi accessibili per creare prototipi funzionali e produrre parti in modo sicuro e facile, senza spendere cifre astronomiche su di una stampante di tipo industriale, e senza creare problemi OSHA e EPA per l'impianto della messa in produzione.


UN NUOVO MODELLINO RC DI AUTO DA CORSA STAMPATO IN 3D. SI TRATTA DELLA AUDI R18 E-TRON QUATTRO RC RS-LM 2014

UN NUOVO MODELLINO RC DI AUTO DA CORSA STAMPATO IN 3D. SI TRATTA DELLA AUDI R18 E-TRON QUATTRO RC RS-LM 2014


Brett Turnage, un appassionato di corse e produttore di talento che ci ha già regalato una replica stampata in 3D della McLaren MP4 / 8 Formula 1 RC-Car di Ayrton Senna 1993 il mese scorso, ha recentemente presentato la sua ultima Formula auto RC.


Come i suoi modelli precedenti l'ultimo modello di Turnage RC stampata 3D, la RS-LM 2014 Audi R18 e-tron quattro, soprannominato "The Ali" in onore al grande pugile americano recentemente scomparso, è disponibile attraverso Thingiverse, in modo che chiunque può stamparla in 3D e assemblare la propria open-source RC auto.


Per stampare in proprio la RS-LM 2014 Audi R18 modello E-tron quattro, i files e le istruzioni per il car design li potete trovare qui: http://www.thingiverse.com/thing:1631755 - Invece il telaio può essere trovato qui: http://www.thingiverse.com/thing:1631624 - Si consiglia di prendere visione anche dei video qui sotto per vedere la vera Audi R18, e la sua controparte stampata 3D.


FILMATO AUTO RC IN AZIONE: https://www.youtube.com/watch?v=WRB4mwCa7TE

Il modello di auto da corsa qui replicato è anche abbastanza attuale. Infatti replica le decalcomanie della 24 ore di Le Mans, la più antica attività sportive corsa automobilistica del mondo nelle gare di durata, appena conclusasi. Tuttavia questo modello particolare, non è stato descritto in gara, ma di fatto riproduce fedelmente l'Audi R18 prototipo del modello 2014. Turnage ha scelto di replicare il prototipo della vettura a causa della sua colorazione nero/rosso molto d'impatto.


La macchina e il telaio sono stati modellati utilizzando Fusion360, un processo che ha richiesto circa un mese. Il modello è stato poi stampato in 3D a 1/128 micro passo-passo ad una altezza 0,2 millimetri strato. Turnage dà anche credito agli strumenti usati quali Simplify3D ed un estrusore Bondtech per il successo della sua stampa.


Il risultato non solo è bello da vedere, ma è stato anche costruito con molta velocità. Turnage spiega: "Il telaio RS-LM che ho sviluppato è stato progettato per adattarsi i motori più grandi e veloci che si possano usare per un modello RC di auto. Sto facendo funzionare la macchina con un motore 13.5T, un motore molto più veloce rispetto al motore 21.5T nella precente macchina di F1. "Il modello RC dispone anche di un passo lungo (320 millimetri) per una maggiore stabilità e trazione integrale con due differenziali. La struttura della vettura può ospitare anche le batterie di tipo standard. In generale, la struttura della macchina è bassa (per una migliore stabilità in curva e velocità) con una altezza massima di 56 millimetri. Per quanto riguarda le ruote, i cerchi stampati in 3D del modello Audi R18, possono montare pneumatici anteriori della F1, ma la macchina può essere dotata di cerchi per auto da turismo e pneumatici dedicati, se necessario.



A noi di FILOPRINT, appassionati da sempre di modellismo, sembra un ottimo lavoro, voi cosa ne pensate?

sabato 18 giugno 2016

TESSUTO STAMPATO IN 3D AD USO COMMERCIALE CREATO DA UNA STUDENTESSA COLOMBIANA REALIZZABILE CON QUALSIASI TIPO DI STAMPANTE 3D FDM

TESSUTO STAMPATO IN 3D AD USO COMMERCIALE CREATO DA UNA STUDENTESSA COLOMBIANA REALIZZABILE CON QUALSIASI TIPO DI STAMPANTE 3D FDM


Veronica Betancur Fernández, è una bella ragazza appena laureatasi in Fashion Design presso l'Università Pontificia Bolivariana di Medellin, in Colombia. Con le sue novevoli capacità artistiche e tecniche e specializzata in disegno assistito con RHINOCEROS, ha completato e sviluppato in ogni minimo dettaglio, la produzione di un indumento stampato in 3D come progetto finale della sua laurea. In un'intervista Veronica Betancur ha dichiarato: "Il progetto è iniziato con il desiderio di applicare questa tecnologia al design della moda. Sono la prima in Colombia che ha stampato un indumento commerciale. "Il progetto, che ha avuto una gestazione di quattro mesi, è stato sponsorizzato dalla società di Medellín-based i3D http://www.i3d.com.co/english/ - specializzata nella progettazione e produzione di tecnologia di stampa 3D. Il prodotto finale è stato stampato utilizzando una normalissima MakerBot 2X.


Nelle prime fasi del progetto, Veronica ha sperimentato materiali come l'ABS (acrilonitrile-butadiene-stirene), il PLA (acido polilattico) ed il TPU (poliuretano termoplastico). Lei ci descrive come l'ABS sia forte e durevole, ma anche facilmente plasmabile se gli si applica calore. PLA è un poliestere biodegradabile, che è più resistente allo stampaggio e meno incline ad essere modellato. Alla fine, ha scelto di lavorare con FilaFlex, un marchio di cui FILOPRINT è rivenditore sul suo shop, di fatto un filamento TPU (termopoliuretanico) della Recreus, scelto proprio per le sue caratteristiche di flessibilità, duttilità resistenza a sfregamento agli acidi agli olii ed anche ad agenti atmosferici oltre che essere adatto biologicamente a stare a contatto con la pelle perchè utilizzato anche per usi protesici e medicali (sterilizzabile).


La superficie del capo è stata creata con l'applicazione su computer Rhino 3D, dove è stata modellata in una forma digitalizzata direttamente sul corpo umano. Veronica Betancur fa notare che ha preso ispirazione dalla natura nella sua progettazione, prendendo spunto dalle forme intricate del cervello umano per realizzare la superfice del tessuto in modo tale da renderlo “sinuoso” e “flessibile” durante l'utilizzo sulla pelle cercando di dare più libertà di movimento possibile all'indossatore.


Il disegno digitale è stato poi stampato in 3D in forme geometriche che possono essere successivamente ricostruite utilizzando utilizzanto appunto un filamento per stampa 3D flessibile. La Betancur ha sperimentato il suo design ed i materiali stampando i pezzi della sua veste personalmente in diverse dimensioni, quindi ne ha testo le unità a diverse scalature di taglia per gestire la loro qualità e flessibilità prima di arrivare al suo progetto definitivo e costruire quindi tutti i pezzi del capo. Le singole unità geometriche che compongono l'indumento sono tenuti insieme da una stringa filiforme fatta di filamenti stampanti in 3D di diametro più fine e flessibile rispetto a quello utilizzato per produrre i singoli pezzi. Il prodotto finale è realizzato in materiali completamente stampati in 3D con la sua MAKERBOT 2X.

La Betancur si augura che il progetto possa aiutare le persone a capire le possibilità che la stampa 3D apre in qualsiasi campo e tipo di progettazione - non solo nella moda. Non ci dice niente di nuovo circa il fatto che le persone possono ottenere le cose che non hanno mai immaginato con la stampa 3D, ma non fa che ribadire ciò di cui tutti noi, operatori e fruitori di settore, stiamo dicendo ormai da anni. In futuro, sempre più persone avranno accesso a stampanti 3D e saranno capaci di rendere i propri disegni e concetti una realtà stampata in 3D. Come la Betancur dimostra, "in ogni casa una stampante 3D e per ciascuno la possibilità di creare i propri sogni."


mercoledì 8 giugno 2016

SIMPLIFY 3D RILASCIA OGGI UN UP-GRADE ALLA VERSIONE 3.1 DEL POPOLARE SOFTWARE DI STAMPA 3D, AGGIUNGENDO ANCHE IL SUPPORTO PER PIU' DI 30 NUOVI MODELLI DI STAMPANTI 3D

SIMPLIFY 3D RILASCIA OGGI UN UP-GRADE ALLA VERSIONE 3.1 DEL POPOLARE SOFTWARE DI STAMPA 3D, AGGIUNGENDO ANCHE IL SUPPORTO PER PIU' DI 30 NUOVI MODELLI DI STAMPANTI 3D


Simplify3D ha rilasciato oggi la versione 3.1 del suo pacchetto software di stampa 3D. La versione 3.1 introduce una serie di richieste dagli utenti per nuove funzionalità, così come la compatibilità con oltre 30 nuove stampanti 3D, compresi i modelli da XYZprinting, Lulzbot, FlashForge, e PowerSpec.

In un mondo dove molte stampanti 3D vengono prodotte e rilasciate con le proprie suite di software specifici, il marchio Simplify3D continua a invertire il trend con i suoi potenti one-size-fits-all SLICER TOOLS. Secondo la società di Cincinnati, l'obiettivo di Simplify3D è quello di assistere gli utenti nel percorso che va al di là delle fasi introduttive della stampa 3D, che sono forse l'acquisto di una seconda o terza stampante 3D e che hanno bisogno di uno strumento che funziona con tutto il loro hardware. Gli utenti più esperti, scuole, aziende e tutti gli altri clienti che prevedono di utilizzare più tipi di stampante 3D saranno ora in grado di trarre vantaggio da questo nuovo up-grade software di slicing ora più flessibile.

Il pacchetto software Simplify3D permette agli utenti di importare, manipolare, riparare, affettare, fare una anteprima e iniziare la stampa di un modello 3D in pochissimo tempo e comprende oltre 100 profili pre-configurati ottimizzati per i diversi modelli di stampanti 3D. Con questo aggiornamento Simplify3D a versione 3.1, introduce la compatibilità con oltre 30 nuove macchine. Questi includono le più recenti stampanti da Vinci 3D XYZprinting, il Lulzbot TAZ 6, FlashForge Finder, PowerSpec Ultra, e altro ancora. Naturalmente, Simplify3D ha anche semplificato il processo di controllo per la compatibilità con una stampante già acquistata dall'utente finale, grazie allo strumento Compatibility Tool; https://www.simplify3d.com/software/check-compatibility/ che gli utenti possono caricare fino a vedere se la propria stampante 3D lavorerà con il nuovo software.



Oltre a tutti i nuovi profili di stampa preconfigurati 3D, Simplify3D ha anche aggiunto una serie di caratteristiche chiave con la versione 3.1, tra cui alcuni che sono stati suggerito dalla comunità degli utenti Simplify3D. Queste funzionalità includono: nuovi miglioramenti per la comunicazione USB, come ad esempio l'introduzione di controllo degli errori in tempo reale, grazie al quale ora il software convalida automaticamente ogni comando inviato; un nuovo sistema per la modifica di supporti interni, che combina la funzionalità con lo strumento sezione, consentendo agli utenti di vedere l'interno di un modello in zone che normalmente sarebbero nascoste dal di fuori; migliorato lo strumento riparazione rete automatizzata e il supporto per i formati di file BFB, consentendo così ad un'altra generazione di stampante 3D di sfruttare questo nuovo software.



Simplify3D versione 3.1 è disponibile come aggiornamento gratuito per tutti gli utenti Simplify3D esistenti.

L'elenco delle stampanti 3D compatibili con Simplify3D versione 3.1 è il seguente:

3D Systems CubePro, BCN3D Sigma, bq Prusa i3 Hephestos 2, Cocoon Create 3D Printer, CTC Bizer Dual, E3D BigBox, FlashForge Finder, LulzBot TAZ 6, MendelMax 3.0 Dual, Monoprice Maker Select, PowerSpec Ultra, Raise3D N2, re:3D Gigabot 2 XL and Gigabot 3 XL, Renkforce RF2000, Kossel Pro, Robo3D R1+, Turnigy Fabrikator and Fabrikator Mini, Ultimaker 2+, Ultimaker 2 Extended+, DeltaWASP 20×40, DeltaWASP 40×70, XYZprinting da Vinci 1.1 Plus, da Vinci 1.0 Pro, da Vinci Jr. 1.0


sabato 4 giugno 2016

PETG ESUN FILAMENTO PER ALIMENTI BIOCOMPATIBILE RESISTENTE AGLI URTI ECCELLENTE FLESSIBILITA' ED ALTA RESISTENZA MECCANICA

PETG ESUN ø 1,75 MM


FILOPRINT è lieta di annunciare la vendita del PETG ESUN, un filamento che vanta una elevata tenacità e resistenza agli urti. Rispetto agli esteri convenzionali di acido poliacrilico, la sua forza d'impatto è 3-10 volte più forte della vecchia formula. Inoltre può essere stampato come una varietà di prodotti, grazie alla sua notevole flessibilità. Rispetto al POLICARBONATO, è più trasparente, ha una migliore lucentezza ed è molto più facile da stampare oltre che essere più ecologico.

PETG è l'abbreviazione di poli (etilene terephthalateco-1, 4-cylclohexylenedimethylene tereftalato). Si tratta di una sorta di materiale trasparente, tipo l'amorfo co-poliestere.
Il nome completo di PETG è il polietilene tereftalato -1, 4 - cicloesano 2 estere metilico. È fatto di acido tereftalico (PTA), glicole etilenico (EG) e 1, 4 -cicloesano due metanolo (CHDM). Questi tre tipi di monomeri di estere sono uniti attraverso il metodo della policondensazione. Rispetto al PET standard ( quello delle bottiglie dell'acqua ), che contiene 1, 4 -cicloesano due monomero metanolo co-polimerizzazione, e con PCT contenente glicole monomero, questo PETG è molto diverso.

Foto descrizione 1



A causa della sua eccezionale stabilità termica, tenacia e resistenza agli agenti atmosferici, il PETG è molto diverso dal Policarbonato convenzionale. Il PETG può essere stampato rapidamente con temperatura di stampa bassa, evitando così un possibile ingiallimento della parte finita. Il PETG contiene anche assorbitore di raggi UV e può servire come strato protettivo dalla influenza della luce ultravioletta.

Il PETG è un materiale eccellente che unisce i vantaggi di entrambi altri tipi di filamento standard quali il PLA e l'ABS. Il suo tasso di ritiro del materiale è molto basso durante la stampa.

Ha anche buonissima idrofobicità; il che significa che non è necessario mantenere il materiale in uno spazio chiuso. Il suo basso tasso di ritiro permette di stampare
senza un lettino riscaldato. È quasi inodore durante la stampa.

Foto descrizione 2


Vantaggi della stampa con PETG:

Inodore
Basso tasso di restringimento
Idrofobicità (non assorbe l'acqua e come tale non intasa gli estrusori)
Durezza eccezionale e elevata resistenza agli urti
Buona liquidità (scorre senza intoppi)
Alta resistenza meccanica ed eccellente flessibilità
Alta trasparenza; Buona brillantezza; Riciclabile.
Compatibilità uso con alimenti garantita con il solo colore trasparente
Biocompatibile

PARAMETRI DI STAMPA:

Temperatura di stampa: 230 ~ 250 ℃
temperatura letto stampa: 80 ~ 90 ℃ ( consigliato letto riscaldato )
Velocità di stampa: 30 ~ 60mm / s
velocità di movimento: 30 ~ 60mm / s

MODELLO STAMPANTE VELOCITA' MM/S TEMP. ESTR. °C TEMP. LETTO °C DISTANZA RETRAZIONE mm VELOCITA' DI RETRAZIONE mm/s
ULTIMAKER 2 50 240 80-90 4,5 45
REPLICATOR 2X 80 240 100 AUTOMATICO AUTOMATICO


POSSIBILI APPLICAZIONI CON IL PETG:

Contenitore di cibo; giocattoli; prodotti elettrici ed elettronici; contenitori cosmetici, contenitori ed oggettistica varia per usi industriali e ludici, oggetti meccanici, automotive

PARAMETRI TECNICI / SPECIFICHE DI STAMPA GENERICHE

Stampante 3D utilizzata come modello base: MakerGear M2
Diametro ugello (mm): 0,35 millimetri
spessore dello strato (mm) : 0,2 millimetri
Velocità di stampa (mm / s): 40mm / s
Velocità di marcia / velocità (mm / s): 150 mm / s ( Più BASSA MATERIALE PIU' CHIARO – Più ALTA MATERIALE PIU' OPACO)
Svincolo (mm / s): 40mm / s
Distanza di svincolo (mm): / 2mm s
Temperatura estrusore (Co): 240 °C ( SUGGERITA 255)
Temperatura letto stampa (Co): 80 °C
Raffreddamento (On / Off): acceso



SUGGERIMENTI PER PROBLEMATICHE DI STAMPA:

Suggeriamo che una temperatura più bassa di stampa provoca una visibilità dei layer più accentuata, una temperatura più alta permette una stampa con meno layer visibili. Massima temperatura sfruttabile 255 °C ( oltre l'oggetto tende a diventare giallastro)

IL PETG Esun è forte come l'ABS ma più flessibile. Rallentando la stampa rende la plastica più trasparente e chiara. Una maggiore velocità invece rende l'oggetto di un aspetto più opaco

La superficie degli oggetti stampati deve esser dura e liscia, con una sensazione di untuosità al tatto.

Si può post-elaborare con strumenti di levigatura come un dremell oppure cartavetrata molto fine. Si può filettare.

IL PETG può essere incollato con colle tipo COLLA GORILLA: LINK AL SITO: CLICCAQUI

Con il programma di SLICER SIMPLIFY 3D usare profilo> raffreddamento> per qualsiasi livello sotto i 20 sec rallentare fino al 20%